Facebook  Google+  YouTube  Instagram  Twitter

Tetti di spesa in Europa per i celiaci

1

Tetti di spesa in Europa per i celiaci – 

Abbiamo da poco affrontato il dibattuto tema relativo ai tetti di spesa garantiti in Italia ai celiaci e di come la situazione sia molto mutata negli ultimi mesi, su tutto il territorio italiano.

In particolar modo, ad inizio Maggio 2018, è stato approvato il decreto che ha dato il via ad una significativa diminuzione delle soglie alle quali eravamo abituati fino ad oggi e che ha imposto così nuovi limiti massimi di spesa per l’erogazione dei prodotti senza glutine.

Tetti di spesa in Europa per i celiaci

Il considerevole abbassamento di tali soglie (si parla di circa del 19% in meno) è stato poi seguito da una consistente revisione dell’elenco dei prodotti “erogabili” ed è quindi stato anche aggiornato il Registro Nazionale Alimenti senza glutine.

Ma quale è la situazione nelle altre nazioni?

Vediamo quali sono i tetti di spesa in Europa per i celiaci

Contrariamente a quanto si possa immaginare, non molti Paesi garantiscono l’erogazione di buoni, o comunque di somme da destinare all’acquisto di prodotti senza glutine, da parte dei celiaci.

Ma cerchiamo di capire meglio quali sono le Nazioni che garantiscono una certa “assistenza” a chi è costretto a seguire una costante dieta senza glutine ed in che misura lo fanno.

Europa3D - Vivere Senza Glutine

I nostri “vicini” francesi, ove riconosciuti come celiaci, possono contare su un aiuto economico di poco inferiore ai 30 euro al mese per le donne e di circa 45 per gli uomini.

Non dissimile la situazione in Belgio, dove ad ogni celiaco è garantito un sostegno pari ad € 38 al mese.

Ungheria e Repubblica Ceca si attestano su cifre addirittura inferiori, non superando i 20 euro mensili per gli adulti.

Vi sono però realtà che possono, per noi, sembrare quasi un miraggio! Come nel caso della Norvegia dove, ogni celiaco, può contare ogni mese su circa 250 €!

Ottime cifre anche in Danimarca e Grecia (sopra la soglia dei 100 euro) e nella media in Germania, con circa € 70/mese.

Da segnalare poi anche casi in cui, come per Svizzera e Lettonia, sono previsti aiuti (anche consistenti), ma solo fino al raggiungimento della maggiore età.

Ecco una tabella riassuntiva dei paesi che in Europa accordano un aiuto economico ai celiaci:

Nazioni (ordine alfabetico)
Giovani
Adulti
Belgio€ 38€ 38
Danimarca€ 135€ 115 (F) - € 135 (M)
Finlandia€ 90€ 60
Francia€ 35€ 27 (F) - € 45 (M)
Germania€ 70€ 70
Grecia€ 150€ 105
Italia (dettagli)Fino a € 99 (F) - € 124 (M)Fino a € 90 (F) - € 110 (M)
Lettonia€ 107Non previsto
Lussemburgo€ 50€ 50
NorvegiaFino a € 243€ 243
Repubblica Ceca€ 20Non previsto
Svezia€ 70€ 20
SvizzeraFino a € 50 (F) - € 105 (M)Non previsto
Ungheria€ 35€ 15

 


Ricordati di iscriverti alla nostra newsletter per non perderti tutte le novità del mondo del senza glutine:


Anche quest’anno saremo uno dei blog ufficiali del Gluten Free Expo e Lactose Free Expo che si svolgerà a Rimini dal 17 al 20 Novembre 2018.

Abbiamo per voi un codice sconto per l’acquisto on-line del biglietto:

R5BLH


1 commento

  1. Susy cecere ·

    Giusto che ogni cittadino in base a dove vive si prenda i pro e contro di ogni situazione
    X me il taglio ci può anche essere ma quello che nn trovo giusto è l erogazione de nuovi alimenti dove sono stati tolti prodotti ritenuti dannosi e nn indispensabile tipo gli impanati ma lasciati crocche ‘ e lasagne
    E poi lasciati i mix di farina e tolte le naturali
    X piacere ridateci un alimentazione sana

Lascia un commento


Iscriviti alla nostra Newsletter


                                                                         Cerchi locali e prodotti gluten-free?
Inserisci sotto il tuo indirizzo e-mail e tieniti sempre aggiornato su nuovi locali, prodotti, eventi, sconti e tante novità dal mondo del senza glutine.
Cliccando sul tasto Conferma dichiarerai di aver letto e di accettare la nostra normativa in materia di privacy.